L’Amante e il Camionista - Che Troia la LADY !


By Lady Alessandra Bartis



Racconti Erotici genere Porno di Lady Alessandra Bartis



Sono le 23:30 di un Sabato notte, un Mercedes Classe B nero, un autogrill vicino Ancona, il parcheggio buio sul retro, qualche camion.

Nella macchina una troia in minigonna, stivali e maglietta aderente scollata… sta succhiando il cazzo ad un uomo.

La Troia è Lady Alessandra e l’uomo è il suo amante, il Boss del Marito.

Perchè sono li a quell’ora ?

Il Boss sta tornando da Bologna dove il Marito Cornuto della Lady sta facendo da qualche giorno una Visita Ispettiva di Qualità Iso 9000.

La Lady è stata a cena da amici in un bel ristorantino in provincia di Macerata.

Quella stronza della Lady era stata poco prima al telefono col marito (in hotel a bologna) per dargli la buonanotte.

Ed ora …. è attaccata al cazzo del Boss, lo succhia come fosse l’ultimo suo pompino, è vorace, se lo gusta, succhia la cappella, poi lecca tutta la mazza dura fino alle palle.

“Tesoro mettiti in bocca le palle.. su dai..”

La LADY divora le palle …

Le Pompe della Lady sono famose….

Lei è una Pompinara fin da quando andava a scuola ed i ragazzi facevano la fila nei bagni per farsi succhiare … lei seduta sul water ed i ragazzi che entravano a turno .. pompa con profilattico …. e Money ...

Ed ora, nella notte, in questo parcheggio …

Come succhia bene la Lady, l’amore per il cazzo è qualcosa che ha dentro, nel profondo.

Il solo scorrere dell’uccello tra le sue labbra le provoca eccitazione, la mazza dura che le entra in bocca, la cappella che si fa strada, la lingua che accoglie… quel movimento continuo che le scalda la Figa, senza toccarla.

Poi all'improvviso una colata di sborra calda le invade la bocca, se la gusta, la scioglie sulla lingua, la ingoia….

Poi alza lo sguardo verso il Boss ….

“Adoro la tua sborra … “

Lecca ancora la cappella gocciolante …. nessuna goccia deve andare sprecata, poi di nuovo tutto dentro, per ripulire per bene … lavoro di lingua-bocca-gola ...

La Regina delle Pompinare beve sborra e si disseta alla fonte del piacere, sente il liquido caldo scendere in gola e tra le gambe il calore inizia a crescere, sempre di più.

Lui la guarda e le accarezza la testa….

Lei torna su, ancora “bocca in bocca” …

Gli occhi dentro gli occhi ….

I due restano li … abbracciati….

Pomiciano…

Parlano …

Pomiciano…

Finchè il cazzo del Boss non torna di nuovo duro….

“Amore dammelo ancora….”

La Lady ormai chiama Amore il Boss …. ed il povero marito cornuto che non sospetta nulla di queste terribili corna che la moglie zoccola gli sta facendo, proprio con il suo capo, con cui ha un bel rapporto di lavoro e lui pensa anche di amicizia, spesso pranzano insieme e non immagina che gli sta fottendo la moglie in questo modo… sesso e sentimenti.…

Si china di nuovo tra le gambe dell’uomo…

Una nuovo pompino…. un nuovo inizio, di nuovo quella sensazione di calore tra le gambe mentre la bocca lavora l’uccello tornato duro, quella Ninfomania che l’ha resa Troia da piccola…. che domina il suo corpo voglioso.

E poi…

Si alza la minigonna e toglie le mutandine ormai bagnate, completamente .. le butta a terra, sul tappetino.

Il Boss …

“Amore poi riprendile che se le vede mia moglie…”

“Non me ne frega un cazzo di tua moglie, tu sei mio … Ora stai zitto e Scopami….”

Lei su di lui….

La Pussy è un lago, le grandi labbra sono già dilatate, per accogliere ciò che meritano.

Il cazzo duro entra, la LADY inizia il movimento, su e giù.

Una bella cavalcata….

La LADY vuole godere….

E gode …

E si fa sentire mentre gode…

Su e giù ….

Bocche nelle bocche …

Cazzo duro che penetra in profondità …

La Figa si apre completamente...

La LADY urla….

La LADY ha l’orgasmo…

Il Boss le Sborra nella Figa…

La guarda fisso negli occhi…

“Ti immagini un nostro bambino.. ?”

Lei risponde subito, fredda e cattiva

“Ma che cazzo dici, ma non dire stronzate”

Lui accusa il colpo ….

I due restano di nuovo li…

Lei su di lui….

Pomiciano…

E’ quasi l’alba …

Fuori ci sono i camion, la LADY guarda tra i vetri di un grande TIR bianco con la scritta TORO sul tettino, nota che c’è un tipo che li guarda… Bacia ancora il Boss e mentre lo fa ogni tanto lancia uno sguardo per vedere se quel camionista è ancora li con i suoi occhi incollati su di loro.

Li sta ancora guardando …

La LADY, la sua perversione, la sua Ninfomania … è tutta in queste parole che dice al Boss in quel momento…

“Vado a pisciare dietro quel camion….”

“No amore no dai ci sono i camionisti, no ..”

“No ti ho detto che vado a fare pipì … resta qui..”

La LADY scende dalla macchina, buio, freddo, umido …

La Figa è ancora calda e bagnata… e con ancora un pò di sborra dentro .. si tira un pò giù la minigonna.

La Puttana sculetta davanti al camion… la minigonna le copre appena il culo … si mette a fianco del TIR, tra le grandi ruote e il marciapiede… si alza la minigonna, si mette giù …

Proprio in quel momento scende il camionista…

I due si guardano senza dire nulla …

La LADY inizia a pisciare …

Lui si avvicina…

La LADY … “ti è piaciuto lo spettacolo..?”

E lui … “lo vuoi vedere il mio Cazzo…?”

La LADY finisce di pisciare, guardando il tipo e toccandosi la figa.. “me la pulisci?”

Lui annuisce, la LADY si alza, alza una gamba e la piazza sulla ruota del camion .. lui si inginocchia e affonda la lingua nella pussy ancora gocciolante di pipì.

Lei mette una mano sulla sua testa, quasi a spingerlo ancora più a fondo, proprio in quel momento scende dalla macchina il Boss per vedere che cazzo succede…. guarda la scena…. il mondo gli crolla addosso .. non riesce a credere a quanto sia una Lurida Troia la LADY, lei lo guarda, fredda, poi chiude gli occhi… sta godendo con la lingua del camionista che la lecca.

Il Boss torna in macchina, visibilmente scosso.

La LADY inizia a mugolare, il camionista preso da una forte eccitazione, si alza, si tira fuori il cazzo già duro, afferra la LADY sul collo, la fa girare e la spinge contro la ruota.

“Puttana allarga le gambe”

La LADY ubbidisce …

Il tipo tira fuori il profilattico dalla tasca dei jeans, il tempo di metterlo e …. lo infila nella figa larga e bagnata di questa MILF Ninfomane, inizia una scopata violenta.

La LADY mugola come una cagna in calore, scende da un altro camion un uomo grasso e basso, si avvicina ed inizia a riprendere il tutto con un telefonino…

La LADY vuole essere punita.

La LADY sarà punita, fottuta con violenza e insulti.

Dopo circa 15 minuti torna in macchina, ha dei segni sul collo, il culo dolorante e arrossato dagli schiaffi che ha preso sulle chiappe mentre veniva scopata….

Boss : “Amore che cazzo hai fatto? Perchè…?

LADY : “Abbracciami, mi fa tanto male la Figa … abbracciami”

Si sente il rumore del TIR che va via, forse il tipo sa di aver esagerato e scappa per non incorrere in casini ...

I due si addormentano un pò…

Abbracciati …

Ragazze in Webcam

Poi verso le 7.00 …

Scendono per far colazione….

Il suo Look sexy attira lo sguardo dei camionisti …

La LADY .. sottovoce al Boss….

“Qui tutti mi farebbero la festa…. mi violenterebbero in un camion….”

Boss : “Cazzo non ti è bastato questa notte?”

LADY : “Non mi basta mai….”

Lui la bacia in bocca con la lingua…. la palpa davanti ai camionisti… lei lo lascia fare … lui la palpa nel culo … la situazione può diventare pericolosa… il Boss inizia a rendersi conto che il gioco non è sicuro e che la LADY … è una fottuta vacca in calore… e che lui dovrebbe tornare dalla moglie e non stare in mezzo a questo cazzo di casino ….

Attraversano tutto il parcheggio… ma la LADY si ferma ancora…. gli mette la lingua in bocca… e una mano sulla patta dei pantaloni… il Boss diventa un po nervoso…

Ma che diavolo fa sta “cazzo di troia” ?

Ma di chi cazzo mi sono innamorato...

Un tipo scende dal camion…

“Ciao Ragazzi se avete bisogno di compagnia…. vi aspetto sul camion…”

La Lady gli sorride… si passa la lingua tra le labbra …

Poi rivolgendosi al Boss, sottovoce…..

“Vuoi farmi fottere da altri camionisti?”

“Vuoi guardare?”

Lei ride…

Lui s’incazza…

“Ma che cazzo dici… dai andiamo!”

I due, abbracciati entrano al bar per fare colazione…

Lei dentro quasi non gli rivolge la parola, sembra infastidita dalla gelosia del Boss… intorno tutti guardano questa bellissima figa vestita da puttana … poi …

LADY : “Ma che cazzo vuoi ? Non ti basta che sono la tua Donna nonostante sia sposata con un tuo dipendente?”

“Non farmi scenate di gelosia… chiaro?”

Il Boss resta li, zitto e colpito… intorno a loro hanno sentito in molti…. cazzo che stronza la LADY !

All’uscita, vicino la loro macchina, un altro camionista si avvicina…. è un bell’uomo, ha chiaramente la patta gonfia, si nota il cazzo duro che preme sui jeans … ha capelli rasati e un fisico eccezionale…

Sorride e porge alla LADY un biglietto da visita ..

“Se ti serve un trasportatore per qualsiasi cosa…”

C’è il suo nome e cognome con il telefono ed il numero di Partita Iva …

La LADY lo prende….

“Grazie… non si sa mai.. “

I due si guardano, forse un pò troppo per il Boss, geloso di lei, perchè la ama.

La LADY ha uno strano calore tra le gambe.. di nuovo ...

Un altro Camionista ? No dai… ti prego…

Un pensiero osceno….

La LADY nel camion …. fottuta come una Puttana di Strada da un camionista…

Un pensiero osceno… poi un altro….

La LADY inculata dal camionista…. con violenza… urla nel camion … magari la sentono gli altri camionisti….

La LADY… deve andare .. non può restare… il Boss l’accompagna alla macchina… lei sorride ancora al camionista … lui ricambia … gli fa l’occhiolino….

La LADY sale sul suo BMW X6 e vola via, ma tra le gambe … è tutta bagnata … il Boss sale suo Mercedes, deve tornare a casa dalla moglie… ma si rende conto che … si è innamorato di una cazzo di Perfida Puttana … e non si fida più di lei…. ma non può fare a meno di lei…. le manda subito un messaggio….

“Ti Amo..”

Lei non risponde…

Il Boss si rende conto che si è messo in un bel casino innamorandosi di una zoccola simile… poi pensa…. se fa tutto questo al marito con me… figuriamoci cosa potrebbe fare a me… molti pensieri…. agitazione…. vorrebbe tornare da lei…

Ma la LADY è già volata via …

In Macchina i pensieri della MILF Italiana sono tanti, mentre guida si alza la minigonna rendendosi conto che le mutandine sono rimaste nella macchina del Boss, e se la moglie le vede ? Ma chi se ne frega…

La mano va sulla Figa Bagnata, arrossata, dolorante …. il dito sul clitoride duro, i pensieri sono osceni, il Cazzo enorme del Camionista, nella Bocca, nella Figa, nel Culo …

Il dito massaggia il Clitoride … la mano scende … due dita nella Figa ormai allagata … il BMW X6 sfreccia sull’autostrada, ma sembra il set di un Film Porno.

Mentre si masturba la LADY supera un camion, rallenta … il camionista vede la Troia che si sta masturbando … la LADY si fa guardare … lui suona il clacson … lo suona ancora ….

Poi la LADY vola via….

Ma cosa sta succedendo dentro di lei ?

I pensieri e le fantasie sempre più volgari ed oscene.

Una Ninfomania senza limiti e regole.

Torna a casa.

Riempie la vasca di acqua bollente e bagnoschiuma.

Si tuffa dentro.

Gambe larghe.

Masturbazione feroce e violenta …

Quattro dita tutte nella Figa, dentro e fuori, si fotte così.

Urla.

Tutti i pensieri più perversi sono li, in quella vasca, in quelle urla, il mondo si ferma ed il corpo trema.

Arriva l’orgasmo con una violenza che sembra uragano.

Sul corpo non c’è più controllo, come un mare in tempesta l’acqua fuoriesce spesso allagando il pavimento.

La Ninfomania della Milf è venuta fuori in maniera netta.

La LADY esce dalla vasca, corpo nudo e gocciolante, va in camera, davanti al grande specchio.

Si guarda, si accarezza il corpo bagnato, una mano sulle tette, un’altra tra le gambe …

Poi prende lo smartphone ed il biglietto da visita dell’altro camionista…

Con il corpo ancora bagnato si siede sul bordo del letto, il grande specchio davanti, accavalla le gambe, si accende una sigaretta … compone il numero…

“Si?”

“Ciao…. mi chiamo Alessandra, mi hai dato il tuo numero poco fa nel parcheggio…”

La Puttana gode nell’Inferno della Perversione.