La Puttana nel Parcheggio di Notte


By Lady Alessandra Bartis



Scrittrice Porno



A volte la notte vado in un parcheggio, non lo sa nessuno dei miei amici e conoscenti, è una mia perversione segreta, una prigione di lussuria e pericolo dove entro ed esco …
C’è una piccola collina ai cui piedi c’è un parcheggio collegato ad una strada provinciale, a volte sono fermi dei camion o si possono trovare dei guardoni maniaci.
Ho minigonna senza mutandine, tacchi a spillo e maglietta scollata senza reggiseno.
Ho voglia di essere una MIGNOTTA senza limiti.
Mi avvicino con la macchina ad un camion, poi vado avanti.
Un giro e torno vicino al camion.
Lo affianco.
Il tipo tira giù il finestrino, io mi tiro su la minigonna e gli faccio vedere la FIGA.
Il tipo apre lo sportello e mi fa vedere il suo CAZZO DURO.
Poi in un italiano un pò stentato :
“Sei PUTTANA ??”
“Quanto vuoi per CULO ?”
Lo ignoro e mi ficco due dita nella FICA, inizio a penetrarmi … poi le tiro fuori, lo guardo e mi ficco le dita in bocca, succhiandole.
Il tipo perde il controllo :
“PUTTANA vieni su camion che ti spacco CULO”
Sta per scendere dal camion, ma io già sono andata via …
Guido nella notte …
Faccio un giro, torno nel parcheggio, il camion è sparito, ci sono due tipi che girano a piedi…
Mi avvicino…. mi fermo…
Si avvicinano… ho il finestrino chiuso…
Si tirano fuori il cazzo…
Li guardo e poi tiro fuori le tette.
I due maniaci si masturbano….
Mi palpo e poi tiro su la minigonna..
Uno dei due mi sembra carino…. ha un cazzo bello grosso…
Abbasso il finestrino…
Lui si avvicina, mi porge il cazzo, lo prendo in mano…
Lo sego…
Il tipo sembra giovane.
Tira fuori un profilattico…
Se lo mette….
Mi guarda…
“Lo prendi in bocca?”
Lo guardo, e poi…
“Si Amore…”
Quanto vuoi ?
“50 Bocca”
Mi butta dentro la macchina un pezzo da 50.
Apro lo sportello, lui si avvicina, io resto seduta, lui in piedi.
Mi metto il cazzo chiuso nel profilattico nella bocca.
Lo succhio come una LURIDA MIGNOTTA DI STRADA.
Mentre lavoro l’uccello mi rendo conto che altre due macchine sono arrivate ed intorno alla mia macchina ci sono 4 guardoni che si stanno segando.
Mentre lo prendo in bocca gli palpo il culo con le mani, poi gli accarezzo le palle e poco dopo il tipo sborra nel profilattico e mi preme la testa per non far uscire il cazzo.
Il tipo va via.
Si avvicina un altro che è sceso dalla prima macchina che è arrivata.
Mi sembra un maturo.
Quanto vuoi ?
“50 Bocca”
Arrivano altri….
Lavoro di bocca per 5 persone, finendo i profilattici che portavo con me.
La BOCCHINARA di STRADA ha finito.
Scappo via, ho 250 euro sul sedile del passeggero, le guardo….
Continuo a guidare nella notte, mi fermo un attimo, prendo lo smartphone :
Messaggeria OnlyFans :
“Ciao sei sveglio..?”
Attendo un pò …
“Si Amore….”
“vengo sotto casa tua, scendi un pò..”
“OK.. ti aspetto..”
10 minuti e sono sotto casa di un mio ex personal trainer che mi segue su OnlyFans da anni.
Scendo dalla macchina, lui mi apre il portone del palazzo….
Ci baciamo, dobbiamo fare piano, c’è l’appartamento del Portiere.
Scendiamo in un sottoscala, limoniamo.
Mi palpa.
Lo palpo.
Poi lo guardo negli occhi…
“La tua ragazza è in casa?”
“Si… gli ho detto che scendevo un attimo in garage”
Ci baciamo ancora.
Sentiamo i rumori di alcuni inquilini che entrano del palazzo e si dirigono all’ascensore, noi siamo esattamente qualche metro sotto.
Gli tiro giù i pantaloni, mi inginocchio e prendo in bocca un MEGA CAZZO DA 25 CM !
“Oh mio Dio che PUTTANA FANTASTICA che sei..”
Ho la FIGA in fiamme …
Mi alzo, mi giro, alzo la minigonna, allargo le gambe …
“Amore INCULAMI”
Il CAZZO mi entra nel CULO come una lama nel burro.
Mugolo.
Ma lui mi mette una mano sulla bocca per non farci scoprire.
Mi fotte forte.
Si sentono i colpi del suo corpo contro il mio.
Il mio Urlo nudo soffocato dalla sua mano.
Orgasmo.
La saliva esce dalla mia bocca e passa tra le sue dita, gocciolando a terra…
Lui tira fuori l’UCCELLO dal mio CULO SFONDATO, la sborra esce fuori dal buco largo, cadendo a terra…
Lo sperma si mischia alla saliva, il pavimento è testimone di questa ZOZZA ZOCCOLA INCULATA in un sottoscala di un condominio.
Lui torna velocemente su dalla ragazza, io entro in macchina e corro via, nella notte…
Mi fermo in un posto che conosco, un piccolo porticato dove dorme negli scatoloni un’anziana donna italiana rimasta senza casa e famiglia… gli lascio i 250 euro infilandoli ad un lato dello scatolone rotto…
Vado via….
Ma quel MOSTRO di PUTTANA che vive dentro di me, mi fa tornare ancora nel parcheggio… la notte è lunga… e ci sono nuovi MANIACI SESSUALI ….
Mi fermo, apro il finestrino e ….